Formaggi tipici abruzzesi Penne

 

Prodotti freschi e stagionati

 

 
 
 
Formaggi tipici abruzzesi Penne
 
 
 
 

Pecorino di Farindola

 
Formaggio unico, preparato con latte di pecora e caglio suino che gli dona aromi e sapori particolari.
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Canestrato di Castel di Monte

 
È il pecorino della transumanza, così chiamato perché in inverno le greggi si spostavano in zone più miti.
 
 
 
 
Canestrato
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Giuncatella
 
Formaggio tipico abruzzese, fresco, a pasta bianca e morbida. Ottimo da solo o come farcitura, per dolci e salati.
 
 
 
 
Giuncatella
 
 
 
 
 
 
 
Pecorino
 
 
 
 
Pecorino d’Atri
 
Formaggio molto particolare, a pasta cotta, semidura e dura, che può essere conservato anche sottolio.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Sapori intensi e decisi

Uno dei cibi immancabili sulle nostre tavole è sicuramente il formaggio. La pastorizia nella nostra regione ha origini antiche tanto quanto le ricette per preparare i formaggi tipici abruzzesi a Penne. Da Evangelista Vincenzo abbiamo un’ampia e variegata selezione di prodotti caseari. Vieni a provare il Canestrato di Castel del Monte, ottenuto dal latte di pecora crudo, sale e caglio. Prodotto in tre varianti: fresco, semistagionato e stagionato, per offrire sia un gusto delicato sia uno più intenso.
Nella stessa categoria ti proponiamo il noto pecorino di Farindola, unico nel suo genere poiché realizzato con latte ovino e caglio di maiale. Da provare anche il meno conosciuto Marronaro di Pizzoli.



Prodotti da leccarsi i baffi

A completare la lista ci pensa il pecorino d’Atri, conosciuto anche pecorino con la lacrima, un formaggio a pasta compatta, di colore giallo paglierino. La stagionatura può variare molto - da una decina di giorni fino a due anni - così come il sapore che diventa sempre più salato fino ad arrivare al piccante.
Tra i formaggi freschi ti consigliamo di provare la giuncatella, a pasta bianca, compatta e morbida. Si può gustare da solo o può essere usato come farcitura, ottimo sia per ricette dolci sia per ricette salate. Molto apprezzata è la pampanella, un formaggio fresco così chiamato poiché in passato si serviva su una foglia di fico, nota come pampino o pampano.